Servizi Cimiteriali: Disposta La Chiusura Del Cimitero Cittadino Alle Attivita’ Di Cantiere Delle Edicole Funerarie

AVVISO – SERVIZI CIMITERIALI: DISPOSTA LA CHIUSURA DEL CIMITERO CITTADINO ALLE ATTIVITA’ DI CANTIERE DELLE EDICOLE FUNERARIE.

SERVIZI CIMITERIALI

AVVISO

RICHIAMATI:

– Il D.P.C.M. del 8 marzo 2020 che ha definito le misure di contenimento misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19;

– Il D.P.C.M. del 9 marzo 2020 che ha esteso le misure precedenti a tutto il territorio nazionale;

– Il D.P.C.M. dell’11 marzo 2020 che dispone il divieto di assembramento di persone al fine di potenziare le suddette misure di contenimento epidemiologico;

IN ATTUAZIONE dell’Ordinanza sindacale n. 73 del 14 marzo 2020, con la quale è stata disposta la chiusura del Cimitero cittadino, ad esclusione, per motivi igienico-sanitari, delle operazioni urgenti ed indifferibili di tumulazione, estumulazione, traslazione, inumazione ed esumazione di salme;

SI DISPONE

– La chiusura del cimitero cittadino alle attività di cantiere per la costruzione delle edicole funerarie in corso d’opera o altre attività inerenti la sepoltura di salme (es. apposizione lapidi ecc.);

– Il divieto di avviare nuovi cantieri per la costruzione di edicole funerarie o altre attività inerenti la sepoltura di salme (es. apposizione lapidi, ecc.);

– L’esercizio essenziale delle sole attività di urgenza relative alla tumulazione, estumulazione, traslazione, inumazione ed esumazione di salme;

– La sospensione dei termini per la richiesta di permesso a costruire e per il completamento della costruzione di edicole funerarie stabilite dalla Deliberazione di Giunta n. 7 del 04 gennaio 2019; il decorso dei termini verrà riattivato al termine dell’emergenza epidemiologica.

I cittadini interessati dal programma di estumulazione del blocco loculi “I Marchese” possono contattare telefonicamente gli Uffici comunali ai numeri: 0882339 601 – 553 – 505.

Il Dirigente Servizio Protezione Civile arch. Fabio Mucilli

SAN SEVERO, 16 marzo 2020